Zorzettig – Firenze e Forte dei Marmi – Giovedì 19 e Sabato 21 luglio 2018

Annalisa Zorzettig è una delle imprenditrici del vino più dinamiche e in vista d’Italia ed è un simbolo di quanto le donne nel mondo del vino abbiano portato negli ultimi anni un contributo essenziale per il comparto. Zorzettig nasce oltre un secolo fa con l’acquisizione della Tenuta Casali Pasch, location ideale per la produzione del Tocai friulano (oggi Friulano), che ha avviato l’espansione di Zorzettig nelle zone più idonee alla valorizzazione e tutela dei vigneti autoctoni, cui l’azienda dedica da oltre trent’anni particolare attenzione e ricerca.

La valorizzazione del terroir dei Colli orientali del Friuli, ha portato così ad estendere le proprietà fino alle vicine vigne di Prepotto, ideale per i vitigni rossi autoctoni, e a Ipplis per i bianchi. In particolare, con l’acquisizione della tenuta ex Valentinuzzi di Ipplis, Zorzettig possiede adesso vitigni tra i più antichi di tutto il Friuli Venezia Giulia: vitigni di Malvasia di ottant’anni, custoditi nel Parco della Vite, appositamente creato per preservarne le caratteristiche. I vini Zorzettig nascono da uve selezionate con cura dai vigneti che giungono nell’antica cantina in cui avviene la vinificazione e la maturazione.

Tra le tante attività che accompagnano il vino le visite in cantina e i soggiorni nel relais di famiglia, proseguono dal 2014, gli incontri dal titolo ‘Convivio – Incontri di vini e di sensi’ (da aprile a luglio) nella suggestiva cornice del Relais La Collina a Ipplis di Premariacco. Al centro la Convivialità come riscoperta dello stare insieme: cultura, conversazioni, spettacoli e degustazioni con affascinanti ospiti. La crescita del progetto Convivio si è consolidato nel tempo e si è evoluto con le collaborazioni di prestigiosi soggetti culturali del Friuli: Mittelfest, Pordenonelegge, Cinemazero.

Parliamo proprio con Annalisa del tema della prossima estate e come vivere a pieno ogni emozione con il vino accanto a noi…

La tendenza del vino nell’estate 2018, o meglio cosa impareremo o dovremmo imparare di nuovo sul vino quest’estate.
Annate complesse come quella della vendemmia 2017 ci fanno capire che cos’è l’uomo al cospetto della natura. Ogni tentativo di forzatura significa non riuscire a coglierne la grandezza. Perché per molti prodotti, andiamo a ricercare la “stagionalità” fino ad esasperarla, mentre per il vino vogliamo a tutti i costi trovare sempre una linearità? Ecco, l’estate 2018 può essere l’occasione giusta per leggere, ma soprattutto per vivere i vini come la volontà della natura ha voluto confezionarli per noi; grassi, magri o spettinati … non importa – autentici!
Abbinamento di luogo o al piatto: il più bel luogo dove vorresti che fosse bevuto un tuo vino in questi mesi e un abbinamento insolito con un piatto che dovremmo provare.
Territorio, tradizione e autenticità. Se penso a un mio vino inevitabilmente penso a un autoctono, anche un rosso in questa – ancora fresca – estate! Lo Schioppettino della Selezione Myò Vigneti di Spessa abbinato a una ricetta della Locanda Devetak: il cinghialetto marinato nel latte con panatura alle erbe e purè di patate al timo. Un incontro di profumi e spezie, nel calice e nel piatto. Il luogo è unico, San Martino del Carso, sospeso tra passato e futuro, crocevia di culture. Un luogo in cui si fondono il clima marittimo e alpino, vissuto e domato da persone laboriose e appassionate.

Estate, tempo di tormentoni: una canzone che si abbini ad un tuo vino (ne ricaveremo una compilation GSTW su Spotify!).
Il riarrangiamento di Philip Abussi di The Swan Lake, colonna sonora in questo periodo di uno spot televisivo.

Vini in degustazione Firenze 19 luglio
Sauvignon Myo’ Vigneti di Spessa Doc FCO 2016
Ribolla Gialla Doc FCO 2017
Schioppettino Doc FCO 2016

Malvasia Myò Vigneti di Spessa Doc FCO 2016

Vini in degustazione Forte dei Marmi 21 luglio
Sauvignon Myò Vigneti di Spessa DOC FCO 2016
Malvasia Myò Vigneti di Spessa DOC FCO 2016
Ribolla Gialla DOC FCO 2017
Pinot Nero DOC FCO 2016

ZORZETTIG di Zorzettig Cav. Giuseppe s.s.a. – Via Strada S.Anna, 37 – Spessa 33043 Cividale del Friuli (UD) – 0432 716156 – fax 0432 716292 – 392 9859015

Lascia un commento