Vignamaggio – Bernini Palace Hotel – Mercoledì 13 dicembre 2017

Vignamaggio è una delle più antiche aziende agricole della Toscana, uno scrigno rinascimentale nel cuore del Chianti, adagiata sulle colline dove nasce e si dirama il fiume Greve. Nel corso dei secoli ha mantenuto le antiche tecniche della produzione vinicola artigianale, inoltre la cantina quattrocentesca, per la struttura rispettosa dei canoni tradizionali, offre le condizioni ideali per la maturazione dei vini in maniera del tutto naturale. Nel 2010 è stata edificata la nuova cantina di vinificazione, collocata proprio di fronte alla villa con la terrazza superiore che costituisce il tetto della cantina stessa, ed è qui che vengono lavorate le uve; da qui esse scendono per caduta nei serbatoi in acciaio sottostanti, dove avviene la fermentazione.

“Per Far Bello il Giorno” è il motto che sintetizza la capacità attuale di Vignamaggio di racchiudere molteplici funzioni e esprimere potenzialità che la rendono unica nel suo genere. Non è solo una cantina, ma un luogo da abitare ricco di esperienze da vivere, all’interno del quale si riesce a dare nuovo valore a piccole azioni quotidiane apportatrici di bellezza e piacere. Che si tratti di degustare un buon vino o mangiare in compagnia, trascorrere un soggiorno nel relax del verde dedicandosi al proprio sport preferito o visitare in giornata la tenuta, Vignamaggio regala momenti indimenticabili di autentica qualità. L’accoglienza, in camere o appartamenti, prevede la possibilità di visite guidate, degustazioni in cantina e mangiare al ristorante Monna Lisa. L’intera Fattoria segue i principi della coltivazione biologica. Il cuore dell’azienda è costituito dai vigneti per 62 ettari, con i vitigni Sangiovese, Merlot, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Malvasia Bianca e Trebbiano. Inoltre 30 ettari di oliveti e un allevamento semibrado di maiali cinta senese, frutteti e un impianto di piccoli frutti rossi.

In attesa di visitare il giardino completamente restaurato nella prossima primavera, ci accingiamo a degustare i vini prodotti in tenuta con la nuova veste e con un focus sempre più stretto sulla territorialità grazie al grande lavoro di zonazione e sui biotipi di sangiovese presenti nella proprietà, alcuni dei quali unici e caratteristici.

Tre parole per dirlo: perché regalare un tuo vino è una buona idea per Natale .
Sicuramente Tradizione e Intuito: ovvero la tradizione di 600 anni di vino nel Chianti Classico e l’intuito per aver vinificato in purezza il Cabernet Franc già dal 1990; Eleganza (caratteristica che accomuna tutti i nostri vini… e la Villa stessa) e infine Eccezione e Emozione.
La ricetta e il piatto della tua regione che non devono mancare per le feste, e il giusto abbinamento: raccontaci un tuo vino e una ricetta per il pranzo di Natale e uno per Capodanno, non necessariamente una bollicina!
Proponiamo del cinghiale in agrodolce abbinato alla Gran Selezione Monna Lisa: un vino elegante e strutturato, tannini vellutati, un carattere potente e lungo; bella acidità, in bocca avvolgente con retrogusto di mora, prugna, liquirizia e tabacco. E ancora un brasato al vino abbinato al nostro Cabernet Franc Vignamaggio: questo vino sfugge ai tradizionali schemi che vogliono il Cabernet Franc un prodotto con tannini grossolani con forti note erbacee. Le bassissime produzioni per pianta e il clima caldo della nostra zona lo rendono pieno e ricco di tannini eleganti, dove le note tipiche del vitigno si uniscono a sentori di frutta con un risultato caldo, pieno e corposo.

Vini in degustazione
Chianti Classico DOCG Terre di Prenzano 2015.
Chianti Classico DOCG Gherardino Riserva 2014.
Chianti Classico DOCG Gran Selezione Monna Lisa 2013.
Cabernet Franc IGT Toscana 2010.

Vignamaggio – Via Petriolo 5 – 50022 Greve in Chianti – 055 854661 – www.vignamaggio.com

Lascia un commento