Tenimenti D’Alessandro – Roma e Firenze – Lunedì 20 e Giovedì 23 maggio 2019

Tenimenti d’Alessandro è una storica azienda vinicola della Val di Chiana. È qui che, dopo anni di sperimentazioni, si è scoperta la vocazione del terroir di Cortona per il Syrah, un vino che esprime alla perfezione l’ottimale rapporto terreno-vitigno. Un legame profondo con questa terra incantevole, celebrato ogni giorno attraverso la rigorosa ricerca dell’eccellenza. “Missione” che si traduce in una grande dedizione ai vigneti, accurati metodi di vinificazione e con la collaborazione di illustri viticoltori internazionali. Tenimenti d’Alessandro è anche un luogo dove vivere l’esperienza della vendemmia e condividere con cantinieri e vignaioli sforzi e soddisfazioni, fino alla creazione di un grande vino. Dal terroir di Cortona nascono due finissimi vini toscani: il Syrah e il Viognier. Vini che esprimono fieri le complesse e pronunciate qualità che li rendono unici, grazie alla naturale sinergia con i terreni della Val di Chiana. Distese argillose, con presenza di limo e poca sabbia; nutrite dal sole tutto l’anno e da scarsissime precipitazioni primaverili ed estive. Caratteristiche tali da poter definire il terroir cortonese come una piccola e felice Côtes du Rhône nel sud-est della Toscana. Qui il Syrah si è sempre sentito a casa, si è integrato, lasciandosi segnare dall’identità del luogo. Un connubio naturale che ha portato Cortona a ricevere, dalla vendemmia del 1999, la Denominazione di Origine Controllata (DOC). Un riconoscimento figlio della cura minuziosa di ciascun vigneto storico, della volontà di portare ogni singolo filare alla massima espressione e maturazione, della voglia di produrre vini riconosciuti e riconoscibili apprezzati in tutto il mondo.

Siamo tornati da Vinitaly e la carne al fuoco è tanta, cosa dobbiamo lasciarci alle spalle degli ultimi mesi e che cosa dobbiamo rigenerare nel mondo del vino? Quale il tuo vino che più incarna lo spirito “maggese”?
Di certo il rosa 2018, il vino che incarna il lato più sbarazzino e vitale del nostro syrah e del nostro concetto di vino. Non solo una moda ma un modo di far vedere quanto anche in questa versione il territorio sappia restituire vini pieni di energia ma anche dolcezza e capacità di cambiarti la giornata in positivo.

Saremo a Firenze, culla del commercio e diffusione del vino nel mondo con la cucina creativa fusion del Gallery. Quali vini vedete meglio adatti alla tenzone?
Non vediamo l’ora di far partecipare il nostro Rosso 2016 che rappresenta il primo vero vino del nuovo corso con cui ci avviciniamo al nostro modello dei vini del nord Rodano come Cornas con note di frutta di bosco scura, oliva e tanta speziatura viva e vitale. E anche il nostro viognier che anima il bianco sarà capace – con la sua facilità di beva, croccantezza, freschezza, fiori freschi e imperiosa mineralità – di dare un perfetto bilanciamento con i piatti tra acidità e fragranza di gelsomino, anice e finocchietto selvatico.

Vini in degustazione:
Rosso Igt Toscana 2016
Rosato Igt Toscana 2018
Bosco Igt Toscana 2014
Fontarca Igt Toscana 2017

Tenimenti Luigi d’Alessandro S.r.l. – Via Manzano 15 – Cortona (Ar) – 0575 618667 – www.tenimentidalessandro.it

Lascia un commento