Quei2 – Firenze e Forte dei Marmi – Giovedì 19 e Sabato 21 luglio 2018

Dalla passione e l’amore per l’agricoltura, genuina espressione di sinergia tra Natura e Uomo, nasce l’Azienda Agricola Quei2, dove Alessandro e Martina conducono in prima persona 8 ettari di vigneto e 9 di oliveto, sulle colline del Chianti Colli Fiorentini, circondati da ampie zone boschive naturali dove tutt’oggi coesistono flora e fauna tipica della Toscana.

Il rispetto dei Tempi e delle Leggi Naturali, tramandato in famiglia da tre generazioni, impone la produzione di Vino e Olio solo e esclusivamente dalle Uve e Olive proprie, il cui ciclo colturale, raccolta, trasformazione e imbottigliamento sono direttamente e quotidianamente curati al fine di garantire prodotti autoctoni di qualità. Principio guida tutela e recupero di colture già esistenti sul territorio.

Contrariamente alla tendenza dell’agricoltura moderna che spinge all’estirpazione dei vecchi vigneti e al reimpianto di nuovi che limitano la vita della pianta a soli 20-30 anni, per ottenere produzioni più spinte, qui invece si punta al recupero di vigneti e oliveti definiti a torto Vecchi. Circa quattro degli ettari a vigneto, sono costituiti da impianti realizzati negli anni ‘60-’70, custodi di caratteristiche uniche e distintive rispetto alla tendenza all’omologazione. Lo stesso vale per gli Olivi, tutti di età superiore ai 50 anni.

Al rispetto della tradizione e alla cura della materia prima, si affianca la passione per l’Innovazione con moderne attrezzature per lavorazioni in campo e vinificazione in cantina.

La tendenza del vino nell’estate 2018, o meglio cosa impareremo o dovremmo imparare di nuovo sul vino quest’estate.
Riconoscere le differenti caratterizzazioni dei vitigni, della loro provenienza e della loro terra. Allontanarsi dalle omologazioni, ma anche ricercare una piacevolezza nel bere un prodotto, il vino, che non necessariamente deve essere impegnativo ed esclusivo. Oltre a questo, anche la ricerca di produzioni legate a progetti da conoscere, per far si che il bicchiere di vino bevuto sia un’esperienza completa di piacere, conoscenza e consapevolezza, creando un circolo virtuoso di fascino.

Abbinamento di luogo o al piatto: il più bel luogo dove vorresti che fosse bevuto un tuo vino in questi mesi e un abbinamento insolito con un piatto che dovremmo provare.
Le Casine – fine aprile, inizio maggio, pochi amici che godono delle giornate che stanno diventando lunghe, che ci concedono un sole che tramonta tardi sul mare. Abbinato con “gnudi di patate e ricotta, al burro fuso e tartufo”.
Rex Rubrum – grande tavola imbandita di antipasti toscani, affettati, sottoli e sottaceti, crostini di fegatini. Chiasso, colori, festa.

208 – Freddo fuori, calore e brace accesa dentro. Bistecca di chianina con patate al forno e fagioli bianchi. La tradizione e il calore di cibi tipici della nostra terra abbinati all’eleganza di un vino aperto a tutto il mondo.

Estate, tempo di tormentoni: una canzone che si abbini ad un tuo vino (ne ricaveremo una compilation GSTW su Spotify!)
Le Casine: Heaven – Depeche Mode. Rex Rubrum: Run to the hills – Iron Maiden – Live Version – 208: Graciosa – Moby – Any given sunday movie soundtrack.

Vini in degustazione Firenze 19 luglio
Vini in degustazione Forte dei Marmi 21 luglio
Le Casine IGT Bianco Toscana 2017
Rex Rubrum Chianti DOCG 2017
208 IGT Rosso Toscana 2016

Quei2 – Società Agricola di Martina Berti e Alessandro Faggioli – Via Chiantigiana, 208a, 50055 Ginestra Fiorentina FI – 345 4214980 – www.quei2.com

Lascia un commento