La Grande Bellezza dello Champagne Pol Roger giovedi 29 maggio al God Save the Wine del Gallery

, Champagne

Esiste solo un’azienda oggi a Epernay che spedisce il vino direttamente dalla Avenue du Champagne, quella sorta di Rodeo Drive del vino di oggi che inizia dal centro di Epernay (di cui uno dei membri della famiglia fu sindaco) e dalla sede del CIVC e prosegue fino verso la campagna e i vigneti di Choully. Pol Roger è al contempo epitome della manualità e del total-inox in cantina, classe e  longevità ma anche attenzione al gusto di oggi, pur con vini che sfidano i decenni. Le uve provengono dai village principali (con ben 85 ettari di proprietà) con una attenzione storica particolare alle uve nere ricche sapide e profumate della Montagne de Reims  ma non mancano grandi Chardonnay (Avize, Cramant, Cuis, Choully) e valenti Pinot Meunier. Tutto viene vinificato in casa nella grandissima e chilometrica cantina sottoterra, dove è inquietante perdersi tra i cunicoli nei quali ogni bottiglia viene lavorata a mano grazie al lavoro di remuer e operai che percorrono le gallerie ogni giorno. Vin de réserve che vanno indietro fino a 5 anni e tante vasche inox per conservare i vini non assemblati il più a lungo possibile per preservare le possibilità di ottenere cuvée particolarmente azzeccate. Lo stile Pol Roger è rotondo, potente e di medio corpo ma conserva sempre una buona dose di personalità a dispetto del dosaggio non sempre limitato. Domina il pinot nero come stile e presenza ma quando lo chardonnay è da solo non se ne sente la mancanza, anzi…

 http://youtu.be/KuBeeL_Tkxo

1.       La Bellezza sta (anche) nel primo sguardo:  qual’è il colore e la sfumatura che preferisci nei tuoi vini e perchè?

Il Giallo Dorato dei lunghi affinamenti sui lieviti. Infatti Pol Roger è una delle rare Maison che esce con lo Champagne maggiormente prodotto, dopo 50 mesi di lieviti, permettendo a questo Brut reserve di ottenere una maturità profonda e perfetta. E il cristallo fine, fitto e brillante del Perlage, prodotto dalle bassissime temperature delle cantine Pol Roger, che si trovano fino a 47 metri sotto terra, a una temperatura costante di 9° centigradi, e ciò permette una formazione del perlage tecnicamente perfetta.

 2.        Grande Bellezza e grande territorio, cosa affascina di più in un vino? Il gusto o quello che sta attorno?

Il vino affascina sempre nel suo complesso. Non si valuta mai il prodotto fine a se stesso, ma sempre come espressione di un progetto, che coinvolge persone, aziende e territori. Perciò quando beviamo vino, cerchiamo un’emozione che deriva da conoscenze molto più ampie e profonde di quelle legate semplicemente alla qualità del liquido contenuto nella bottiglia.

3.        Un abbinamento che unisca un bel piatto e un tuo vino elegante?

I grandi vini raramente sono invadenti. Il vintage 2004 di Pol Roger è esempio di complessità e finezza, e sarebbe riduttivo tentare di individuare un abbinamento ideale ma vi sfidiamo a metterlo alla prova dal pescato fresco e ben cucinato alle carni bianche, vedrete che in ogni occasione saprà sottolineare il gusto senza mai prevaricare.

Vini in degustazione

  • Pol Roger Champagne Brut Reserve
  • Pol Roger Champagne Vintage 2004

 

Pol Roger

1, Rue Henri le Large – Epernay

www.polroger.com

 

Altri Champagne Heres Distribuzione

  • Jean Milan Champagne Brut Tradition
  • Corbon Champagne Brut Prestige

Pol Roger, Jean Milan e Corbon sono distribuiti in Italia in esclusiva da

Heres Spa

Frazione Penna, 152

52028 Terranuova Bracciolini (Ar)

www.heres.it