Il gusto di Bruno Paillard Champagne a God Save The Wine 26 Giugno Fiesole Fattoria di Maiano

, Champagne

Tra le “piccole” maison più amate e che in pochi anni dalla sua fondazione ha saputo raggiungere lo status di cantina di culto grazie alla grande attenzione al territorio, al dosaggio basissimo e la crescita della cultura del bere Champagne, basti pensare alla menzione su ogni bottiglia della data di sboccatura, elemento fondamentale per capire e scegliere il giusto gusto dello Champagne che si vuole in un certo momento. E una qualità inappuntabile su ogni prodotto come potrete verificare alla Fattoria di Maiano il prossimo 26 Giugno per God Save The Wine!
Facciamo due chiacchere con Luca Cuzziol, che ne cura orgogliosamente la distribuzione in esclusiva per l’Italia, uno dei paesi dove le sue cuvèe sono maggiormente apprezzate:

1.      Tannino, acidità e mineralità: tutti sembrano amare la durezza in un vino, e se fosse solo una moda?
Parlare di tannino sullo champagne è come parlare dei difetti su una borsa di Hermes!
Il termine durezza non è un termine appropriato per il vino ma la contrario varie componenti del mondo vino quali i tannini, l’acidità e la mineralità sono invece parti integranti della degustazione di un buon vino. La mineralità in effetti è uno degli aspetti che più contraddistingue il nuovo modo di bere e rappresenta quel gusto fine, elegante, lungo, persistente che si contrappone ai vini larghi, vanigliati, grassi che hanno dominato gli anni ‘90 fino all’inizio del secolo. Non è dunque un aspetto modale ma un nuovo modo di bere ma soprattutto di pensare al vino non più come stereotipo ma come momento di evasione e di eventuale discussione .

2.      Gusto femminile e gusto maschile del vino: davvero alle ragazze piacciono solo i vini morbidi ?
Come tutti sanno e apprezzano, Bruno Paillard non fa vini morbidi anzi sono tutti vini in brut dunque…Per le donne, direi al contrario le donne scelgono sempre più dei vini asciutti, con dosaggi brut, minerali appunto e sono all’esatto opposto delle loro bisnonne che “bevevano” il vino solo nelle grandi occasioni, all’ora del thé , con i biscottini e dunque sempre dolce o passito.

3. Abbinamenti a tavola: un abbinamento per la bella stagione che arriva e un vostro vino e perché
Il Rosè Brut Premiere Cuvée, un vino fine ed elegante, poco dosato ma con sentori di frutta rossa che lo rendono il compagno ideale per un piatto di culatello en plen-air.

Champagne Bruno Paillard
Reims – France

Distribuito da
CUZZIOL S.p.A. – Distribuzione e servizi
31025 SANTA LUCIA DI PIAVE (TV) –
t. +39 0438 4564
cuzziol@cuzziol.it