Champagne Duval Leroy – The St. Regis Florence – Giovedì 1 febbraio 2018

Siamo molto orgogliosi di poter iniziare il 2018 di God Save the Wine ospitando una delle più importanti maison di Champagne e di certo la più rilevante e riconosciuta dell’intera Côte des Blancs che finora in Italia non ha goduto della giusta considerazione.

Duval-Leroy, fondata nel 1859, possiede oggi oltre 200 ettari di vigneti nel territorio dei Grand Cru che pesano per il 35% sul fabbisogno totale di uve per le oltre 5 milioni di bottiglie prodotte. Tra le grandi, è una delle pochissime totalmente di proprietà familiare da sei generazioni con l’ultima erede Carol Duval-Leroy che ne è diventata l’emblema portando femminilità e tocchi geniali alla gamma di champagne. Come altre donne nella storia di questo vino ha saputo reinventare il marchio e le cuvèe definendone lo stile e portandolo al successo globale grazie al suo spirito raffinato e innovativo: qualità, costanza, rispetto e valorizzazione del terroir, collaborazione consolidata con i sommelier e gli chef più importanti di Francia e da oggi anche d’Italia con l’incontro con Valeria Piccini per la nostra serata.

Gli Champagne Duval Leroy sono molto espressivi al naso con note riconoscibili e tipiche di frutti secchi, spezie dolci e cannella, con eleganti sfumature di vaniglia e un eccellente equilibrio tra freschezza e vinosità. Nel corso della serata assggiamo il Rosé Prestige Brut Premier Cru da 66% Pinot Noir in rosa e 34% Chardonnay, dosata a 9 gr/lt dopo 24 mesi sui lieviti, tra i migliori se non il migliore rosé non annata di tutta la Champagne, colore ipnotico, naso sfaccettato tra frutta di bosco, confetti di mandorle, arance rosse, melograno e bergamotto: palato dritto e deciso ma levigato sul dolce finale, ben contrastato da sapidità e note gessose. Sul banco anche la famosa cuvèe Fleur de Champagne Brut Premier Cru da 70% Chardonnay e 30% Pinot Noir, 8 gr/lt dosaggio e 36 mesi sui lieviti: sorprendete, agile, netto, femminile e delicato con grandi note di fiori e agrumi che suggeriscono dolcezza che si trova appena nel palato, ma perfettamente bilanciato da sapidità, un vino davvero azzeccato e con beva pazzesca.

Vini in degustazione
Champagne Duval-Leroy Rosé Prestige Brut Premier Cru
Champagne Duval-Leroy Fleur de Champagne Brut Premier Cru

Champagne Duval-Leroy – 69, Avenue de Bammental – 51130 Vertus – www.duval-leroy.com

Lascia un commento