Casavyc – St. Regis, Florence***** – Giovedì 24 gennaio 2019

Casavyc nasce nel 2004 proprio al centro delle colline alle pendici del Monte Amiata, suoli di antica origine vulcanica che mantengono la loro ricchezza e diversità minerale. L’ideale per l’impianto di vigneti, per produrre vini ricchi di mineralità ma anche freschi ed eleganti grazie alla quota maggiore della media (500 m slm). Si piantano vitigni del territorio (Sangiovese, Alicante) e qualche sperimentazione con vitigni internazionali non scontati (Pinot nero, Sauvignon blanc).

La coltivazione delle vigne è basata su metodi naturali e tradizionali, diserbo meccanico, concimazione organica, potatura e raccolta manuali. L’azienda di Viviana Filocamo ha poi saputo ben impostare la propria esplorazione del territorio maremmano sviluppando subito una strada molto personale. Ovvero non solo ottimi vini di territorio come i due Morellino di Scansano ma anche per un lavoro molto importante sulle varietà del Rodano e Borgogna, Syrah e Pinot Nero in primis ma anche la sorpresa Sauvignon blanc che potrete assaggiare nel corso della nostra serata.
Parliamo del 2019 proprio con Viviana Filocamo, la proprietaria.

L’anno che verrà: raccontaci come sarà il tuo 2019 in vino e quali prospettive ci sono per quello che avremo nei nostri bicchieri in questo anno che sta iniziando.
Sarà un 2019 sicuramente all’insegna della freschezza, eleganza e piacevolezza. La caratteristica della nostra azienda sono le lunghe maturazioni in botte, quindi per noi il 2019 significa per la maggior parte vini del 2013, grande annata. Vini maturi e morbidi, ricchi di frutto e di complessità.

Nei piatti avremo la possibilità di assaggiare il tocco speciale e la sensibilità di Valeria Piccini per le materie prime, tra Passatina di ceci e calamaretti, Pappa al pomodoro e alici marinate, Tortelli di baccalà e patate, Risotto con soppressata e pistacchi, Acqua cotta maremmana, zuppa inglese, Cioccolato, liquirizia e frutti esotici. Avremo molte suggestioni: quali tuoi vini vedresti bene abbinati su questa cucina così particolare?
In apertura con la passatina e la pappa al pomodoro sicuramente il nostro sauvignon “PianoPianoPocoPoco” con le caratteristiche di pomodoro e la giusta acidità per accompagnare piatti leggeri ma molto saporiti. Per dopo sicuramente il pinot nero, il massimo dell’adattabilità a piatti sia di carne che di pesce con la giusta speziatura per accompagnare la soppressata.

Vini in degustazione:
Sauvignon 2017 PianoPianoPocoPoco
Pinot nero 2013 Temerario
Rosato 2017 Vedorosa

Casavyc di Viviana Filocamo – Podere Camporomano 43, Scansano (GR) – www.casavyc.it

Lascia un commento