Bosco Albano – Bernini Palace Hotel – Mercoledì 13 dicembre 2017

Torna a Natale un classico delle tavole italiane: i vini friulani e i loro bianchi luminosi, che stanno peraltro cominciando un percorso di rinnovamento intrigante. Ci colpisce sempre la freschezza e la gioventù di questi ragazzi determinati e intraprendenti di Bosco Albano che cercano di portare il grande vino bianco italiano ai livelli assoluti di eccellenza di cui è capace in questa regione. Siamo tra basse pianure già boscose faggete, appannaggio della Serenissima Repubblica di Venezia, che abbracciano la Tenuta Bosco Albano i cui terreni, ricchi di marne e argille sono il sostrato ideale per accrescere la vite. Accolte da un favorevole microclima, grazie alla presenza di una falda acquifera sotterranea, l’esposizione ai raggi solari e i dolci declivi, le vigne godono di un costante benessere da cui deriva una raccolta di uve selezionate e di qualità.

La tenuta Bosco Albano è una realtà imprenditoriale giovane ma dall’esperienza consolidata, forte ormai di tre generazioni. Il filo conduttore sono i 45 ettari di vigneto Doc, nell’alveo delle Grave del Friuli, a Pasiano di Pordenone; la passione e la cultura del buon bere sono esaltate negli eccellenti vini che qui si producono. I ragazzi amano dire che questo non è solo un lavoro ma una forma d’arte che deve generare emozioni e a Natale non possono mancare! Ne parliamo con Tobia Zuppel direttore commerciale della Tenuta.

Tre parole per dirlo: perché regalare un tuo vino è una buona idea per Natale
Fresco, Elegante, Spumeggiante… Il Natale è: famiglia, amici, affetti legarli ad un brindisi è sempre la cosa più bella
La ricetta e il piatto della tua regione che non devono mancare per le feste, e il giusto abbinamento: raccontaci un tuo vino e una ricetta per il pranzo di Natale e uno per Capodanno, non necessariamente una bollicina!
Per noi il Natale quest’anno è legato al nuovo nato di Tenuta Bosco Albano la “Ribolla Gialla Spumante Millésimé Brut Nature” che per Natale e Capodanno è abbinata ai piatti della tradizione friulana. A Natale proponiamo un piatto che rappresenta appieno la nostra terra come terra di confine, gli “Gnocchi di prugne” con prugne snocciolate a cui si aggiunge zucchero e cannella per poi insaporirli in padella con burro. Piatto che si sposa perfettamente con la freschezza, l’acidità e i lievi sentori floreali e di lievito della nostra Ribolla Gialla Spumante che a Capodanno abbineremo con un altro piatto della tradizione contadina friulana, la “Brovada e musetto” ossia una pietanza a base di rape lasciate a macerare e musetto, una specie di cotechino, che viene lessato, cucinato con la brovada e servito

Vini in degustazione
Ribolla Gialla Spumante Millésimé Brut Nature”

Tenuta Bosco Albano – Via Bosco di Cecchini, 27/b – 33087 Pasiano, Pordenone – www.boscoalbano.com

Lascia un commento