Bortolomiol – Hard Rock Cafe – Giovedì 22 febbraio 2018

Documenti della metà del ‘700 attestano l’esistenza di Bartolomeo Bortolomiol, l’avo di cui in famiglia viene tramandato il nome e il mestiere da generazioni. Per tutta la vita ha coltivato la vite sulle colline di Valdobbiadene trasmettendo ai suoi discendenti l’amore per la terra e l’attitudine a trarne il meglio. La sua lezione è giunta fino a Giuliano Bortolomiol, fondatore dell’attuale azienda spumantistica, che ha sempre creduto nella qualità e nel futuro del Prosecco a denominazione, ed in tal senso ha operato ta. Le figlie del fondatore, Maria Elena, Elvira, Luisa e Giuliana hanno a loro volta fatta propria questa missione e, unitamente alla madre Ottavia, hanno investito risorse e energie sia nella qualità del prodotto che nella creazione di un legame forte con il territorio, guidate da un principio di responsabilità ambientale.

Giuliano Bortolomiol si iscrisse giovanissimo alla celeberrima Scuola di Enologia di Conegliano. Nel dopoguerra la vista dei vigneti abbandonati lo portò a maturare la consapevolezza di una missione: la rinascita dei vigneti e l’elevazione del Prosecco sia per qualità che per diffusione. Il sogno era portare il Prosecco da prodotto locale a spumante prestigioso a livello nazionale. Oggi si è avverato e il Prosecco Superiore, dopo aver ottenuto la denominazione Docg è apprezzato nel mondo. Tra gli istitutori della Confraternita del Prosecco nel 1946 e, in seguito, della Mostra dello Spumante (oggi Forum Spumanti d’Italia), Giuliano Bortolomiol fu anche maestro nell’applicazione del metodo Martinotti-Charmat, e da intuitivo e grande sperimentatore realizzò per primo il Prosecco brut.
Oggi parla con noi di Prosecco e Rock Elvira Bortolomiol, vicepresidente della cantina.

Vino e Rock, quali i punti a comune? Se il rock è ribellione, lo è anche il vino? Oppure sono due elementi inconciliabili? Perchè tra gli amanti del rock ci sono tanti appassionati di vino?
Il rock è eclettico, energico ed esplosivo, caratteristiche che il vino racchiude in maniera quasi sacrale, poi sprigionate nel calice. E come il rock, anche il vino muta con il tempo: il Prosecco Superiore nasce dalla collisione di elementi che combinati assieme, come la musica e il rock, fanno evadere per alcuni attimi dalla realtà e percorrere infiniti sentieri di libertà ed energia.

Cucina Southern Comfort Food e vino pare un matrimonio davvero difficile…c’è un tuo vino ideale per qualche abbinamento alla cucina dell’Hard Rock Cafe? (tra i piatti da cui scegliere, il legendary burger con salsa barbecue, gli involtini vegetariani, le costine di maiale in agrodolce, i nachos formaggio e peperoncini…)
Sicuramente le costine di maiale in agrodolce abbinate ad ottimo Prosecco Superiore Brut, come il nostro Ius Naturae, l’unico prosecco Superiore biologico della nostra collezione.

Vino e Rock, se un tuo vino fosse una canzone rock quale sarebbe? (faremo una compilation su Spotify con le vostre selezioni!)
Gianna Nannini, “Sei nell’anima” per la sua grinta rock ma anche la sua dolcezza di ispirazione e stile, come le nostre bollicine, sempre!

Vini in degustazione
Gran Cuvee del Fondatore Millesimato 2015 Prosecco Superiore DOCG Rive di San Pietro di Barbozza Brut Nature
Valdobbiadene sup. Extra dry millesimato “Senior”
Banda Rossa Valdobbiadene Prosecco Superiore d.o.c.g. Extra Dry Millesimato
Ius Naturae Biologico Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G. Brut millesimato

Bortolomiol Spa – Via Garibaldi 142 – 31049 Valdobbiadene (TV) 0423 9749 – www.bortolomiol.com

Lascia un commento